.
Annunci online

ilchannel
a no so gniancora bon doparare el blog


Diario


13 aprile 2007

A grande richiesta...

...di 1 persona, presento il testo originale di questa stupenda canzone.

[Spoken]
Folks, I'd like to sing a song about the American Dream. About me. About you. The way our American hearts beat down in the bottom of our chests. About the special feeling we get in the cockles of our hearts, maybe below the cockles, maybe in the sub-cockle area. Maybe in the liver. Maybe in the kidneys. Maybe even in the colon, we don't know.

I'm just a regular Joe with a regular job
I'm your average white suburbanite slob
I like football and porno and books about war
I've got an average house with a nic hardwood floor
My wife and my job, my kids and my car
My feet on my table, and a cuban cigar

But sometimes that just ain't enough to keep a man like me interested
(Oh no) No Way (Uh-uh)
No, I've gotta go out and have fun
At someone else's expense
(Oh yeah) Yeah yeah yeah yeah yeah yeah yeah

I drive really slow in the ultrafast lane
While people behind me are going insane

I'm an asshole (He's an asshole, what an asshole)
I'm an asshole (He's an asshole, such an asshole)

I use public toilets and piss on the seat
I walk around in the summertime saying, "How about this heat?"

I'm an asshole (He's an asshole, what an asshole)
I'm an asshole (He's the world's biggest asshole)

Sometimes I park in handicapped spaces
While handicapped people make handicapped faces

I'm an asshole (He's an asshole, what an asshole)
I'm an asshole (He's a real fucking asshole)

Maybe I shouldn't be singing this song
Ranting and raving and carrying on
Maybe they're right when they tell me I'm wrong

Naaaah!

I'm an asshole (He's an asshole, what an asshole)
I'm an asshole (He's the world's biggest asshole)

[Spoken]
You know what I'm gonna do? I'm gonna get myself a 1967 Cadillac El Dorado convertible, hot pink with whaleskin hub caps and all leather cow interior and big brown baby seal eyes for headlights, yeah! And I'm gonna drive around in that baby at 115mph getting one mile per gallon, sucking down quarter pounder cheese burgers from McDonald's in the old-fashioned non-biodegradable styrofoam containers and when I'm done sucking down those grease ball burgers, I'm gonna wipe my mouth with the American flag and then I'm gonna toss the styrofoam container right out the side and there ain't a God damned thing anybody can do about it. YOu know why? Because we got the bombs, that's why.

[Spoken]
Two words. Nuclear fucking weapons, okay?! Russia, Germany, Romania - they can have all the Democracy they want. They can have a big democracy cake-walk right through the middle of Tiananmen square and it won't make a lick of difference because we've got the bombs, okay?! John Wayne's not dead - he's frozen. And as soon as we find the cure for cancer we're gonna thaw out the duke and he's gonna be pretty pissed off. You know why? Have you ever taken a cold shower? Well multiple that by 15-million times, that's how pissed off the Duke's gonna be. I'm gonna get the Duke and John Cassavetes...
(Hey)
and Lee Marvin
(Hey)
and Sam Pekinpah
(Hey)
And a case of Whiskey and drive down to Texas...
(Hey, you know you really are an asshole)
Why don't you just shut-up and sing the song pal!

I'm an asshole (He's an asshole, what an asshole)
I'm an asshole (He's the world's biggest asshole)

A-S-S-H-O-L-E Everybody! A-S-S-H-O-L-E

[Barking]
Arf Arf Arf Arf Arf Arf Arf
Fung achng tum a fung tum a fling chum
Oooh Oooh

[Spoken]
I'm an asshole and proud of it!




permalink | inviato da il 13/4/2007 alle 20:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


1 aprile 2007

A son un fia imondissia..

Benvenuti in questo nuovo post dedicato alle schifezze che mi piace tanto mangiare...

Al primo posto troviamo, signore e signori, il...

BIG TASTY

lo trovate naturalmente al Mac, è la roba che più ti torna su il giorno dopo, ma ha un gusto che non si può descrivere, e uno solo ti da 3/4 di calorie giornaliere.
Sempre al Mac, sono state fotografate scene di morti come queste:
    
Tutta roba genuina e fatta in casa.
Proseguiamo in questa vetrina degli orrori con la mia pizza preferita, che raramente cambio: la Patatosa più salsiccia.

In questo esemplare, ordinato al Belfiore, neanche si intravedono le salsiccie!!! Quella sera me la sono vista brutta, la pizza mi ha dato parecchio filo da torcere ma alla fine me la sono pappato tutta! Ne andava del mio onore.
Un posto speciale è occupato dal paninazzo onto meglio del mondo, ossia il famigeratissimissimo Sirchia dell'Ottavo nano... ecco come si presenta:



Questa immagine, che a prima vista può risultare addirittura pornografica, voleva rendere tutti partecipi di quanta roba sana e buona c'è dentro.

Ora, se già non vi è venuta fame, lasciate un commento.
Si, si, già lo so... a saria un fia masa imondissia...




permalink | inviato da il 1/4/2007 alle 19:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


25 marzo 2007

Aaaahhh slancio creativo molto anni '80

È quasi l'alba, e la porta dell'appartamento 101 di Bayshore Avenue si apre. Vic scende i tre scalini dell'ingresso, in mano ha una grande sacca nera. La posa subito, è molto pesante, dentro c'è tanto di quel piombo che basterebbe per mettere a tacere tutta Little Haiti. Si ferma ad assaporare la tiepida brezza marina, che soffia dalla baia a un centinaio di metri davanti a lui, e già immagina il caldo che farà di lì a qualche ora. È un giugno '84 particolarmente umido e afoso, anche per una città tropicale come Vice City. Stiracchiandosi, alza gli occhi al cielo, per metà ancora notturno, per metà rischiarato dai primi barlumi di luce a est. Le ultime stelle stanno via via sbiadendo sullo sfondo, e Vic nota subito come sembrino formare una strana costellazione a forma di R, mai vista prima.
La città sta ancora dormendo, i soli rumori che si sentono sono le palme fruscianti e lo scrosciare delle onde distanti, ogni tanto si sente anche qualche rumore dal vicino porto. Vic raggiunge il garage sul retro e il portellone elettrico si apre, rivelando un gioiello di veicolo, una Infernus ultimo modello bianca come la neve. Vic sorride, se fosse un passante sarebbe stupito nel vedere un simile bolide nella rimessa di un appartamento poverissimo in zona industriale. Subito ripensa alla scena del giorno prima: stava dalle parti di Starfish Island, proprio nel quartiere ricco. Ci era finito per caso, braccato dalla polizia di Vice City, quando durante un inseguimento il taxi 'preso in prestito' si trovò con tutte le ruote bucate da quei dannati sbirri.
Sceso da quel rottame, d'un tratto vede sopraggiungere nel viale il classico figlio di papà con l'auto nuova. Vic non ci ha pensato due volte. Gli si è messo davanti, poi aperta la portiera ha trascinato in mezzo alla carreggiata lo sfortunato occupante, e mentre questo si rialzava e scappava via strillando, ha anche avuto il tempo di urlargli dietro: "Hei, non è colpa mia, ma di questa fottuta società!".
Ora, con uno tra i mezzi più veloci in circolazione, fuggire e trovare riparo dalla polizia era stato un gioco da ragazzi. Una visita al Pay'n'Spray più vicino però andava fatta, una riverniciata e un cambio targa fanno sempre comodo.
Così è la vita in questa città. Un attimo la polizia ti sta alle costole, così veloce a inseguirti e a fare fuoco, così veloce a rilasciarti in cambio di una sostanziosa cauzione. Il denaro è il vero motore di questa città, in bilico tra il lusso più sfrenato e il crimine dilagante.
Victor Vance ci era capitato per caso, mandato lì dall'esercito, quando era ancora in servizio, fino a un mese e mezzo prima. La carriera militare era la sola cosa che andasse a genio a Vic, dato che sposava la sua passione delle armi con il suo bisogno costante di soldi. Suo fratello minore era malato, e necessitava di farmaci costosi, per cui Vic passava gran parte del suo stipendio alla famiglia. Poi il suo destino era cambiato, il sergente Martinez aveva voluto fare il furbo e per difendersi lo aveva incastrato. Risultato: radiato dall'esercito. Ora per Vic, un nero in mezzo a una strada di una città ostile e bisognoso di soldi, la sola risposta era dimostrare a tutti che con lui non si scherza, e così aveva avuto inizio la sua scalata al potere.
In lontananza, tra i palazzi di Ocean Beach, i primi raggi solari iniziavano a filtrare, colorando di oro le onde della baia. Mentre i primi veicoli cominciavano ad animare Bayshore Avenue, l'Infernus di Vic procedeva sul vialetto e si fermava subito. Vic scende, carica la borsa in auto e risale. Accende subito la radio, Flash FM, la voce della città, e un minuto prima di partire controlla che nella borsa ci sia tutto. Accarezza la canna luccicante dello Spaz-12, acquistato scontato dall'amico Phil Cassidy, e tra sè pensa che da lì a un'ora avrebbe mietuto decine di maledetti Cholo urlanti. Questa era la missione che doveva svolgere per Umberto Robina, boss cubano del quartiere.
"È ora", pensa Vic, e si sistema gli occhiali da sole. Una cosa però lo distrae: un palloncino rosso, impigliato sul cornicione di un palazzo. "Chissà, magari mi porterà fortuna" dice, mentre estrae dalla sacca il fucile di precisione. Uno sparo, e il palloncino scompare, dopodichè l'Infernus ruggisce e parte sgommando. 
                        
 
  




permalink | inviato da il 25/3/2007 alle 13:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


28 febbraio 2007

Now You Will Taste The Power Of A God!!!

Ledis en gentelmen, preper for...

IL SICARIO DALLA MOLA A DISCO
a.k.a. the God
a.k.a. il Klaudio



Sta attraversando mari, monti, foreste e deserti, e sta arrivando!
Non ci sarà nascondiglio valido, ogni muro crollerà di fronte alla sua onnipresente e onnipotente mola a disco!!!
Coloro che purtroppo lo hanno già incontrato sono rimasti sconvolti, quelli che almeno sono ancora tutti interi...
Fuggite finchè siete in tempo!!!
È un avvertimento!




permalink | inviato da il 28/2/2007 alle 20:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


11 febbraio 2007

Ma chemminchia di lavoro fo?

Dedico questo piccolo spazio per esplicare, a chi ancora non lo sapesse, in cosa consiste il mio lavoro. Dato che il 99,9% dei miei amici, e di voi che state legggendo, è un/una universitario/a, ogni volta che mi capita di conoscere qualcuno di nuovo mi succede questo: mentre tutti gli altri esordiscono con una sorta di biglietto da visita orale, del tipo 'Io studio nella facoltà di Sbrind, nella sede di Sbrond, ho passato X esami, me ne restano Y", quando tocca a me, mi bastano 2 semplici parole: "Io lavoro".
È interessante osservare la reazione dell'altro: chi è incuriosito e mi domanda che tipo di lavoro faccio (merce rara), chi non muta espressione e passa avanti del tipo "Nun me ne pò fregà de meno", chi addirittura mi guarda triste come dire "Oh, mi dispiace", e anche chi rimane disgustato.
Quindi, a chi non ha già cambiato sito web perchè ciò non gli interessa (li mortacci sua), offro l'attesissima risposta alla domanda da un milione di dollari (in gettoni telefonici di stagno):
MA CHEMMINCHIA DI LAVORO FA IL CHANNEL?
  



Purtroppo, per una ragione o per l'altra, non faccio niente di ciò sopraelencato.
In realtà, quello per cui mi alzo felice tutti i giorni alle 7.30, e rincaso alle 18.00, è nientepopodimenoche:
TECNICO COLLAUDATORE ELETTRONICO, di cui abbiamo una diapositiva (censurata):



Più o meno (più più che meno) è quello che faccio everydday ov my laif, con qualche piccola variazione [oltre che dei collaudi, mi occupo anche di programmare macchine per il montaggio di quelle fottutissime schede, e quando bisogna mi tocca riparare anche quelle che non fanno il loro dovere (conosciuta anche come fase Bestemmie in lingua greca)].
Fin da quando ero un bocia infatti la materia mi ha sempre interessato, o perlomeno incuriosito, tanto che ho smontato diverse volte la radio-karaoke di mia sorella per vedere da dove caspio arrivava il suono.
All'epoca (e forse ancora ora), il mio sogno era di diventare da grande un inventore, tipo Archimede Pitagorico oppure Doc Emmett Brown di Ritorno al Futuro.
I miei progetti per il futuro sono di realizzare:
 - l'intelligenza Artificiale (e di conseguenza Matrix);
 - un robot cattivissimo (tipo un Metal Gear);

 - la macchina del tempo (solo per vedere che fine hanno fatto i dinosauri e gli egiziani);
 - la maniera per comprimere lo spazio (che serve a viaggiare più veloci della luce, e quindi colonizzare l'universo, e anche per trovare posto dove mettere i miei manga e i DVD, dato che in camera non ce ne stanno più).
Se qualcuno ha qualche suggerimento è il benvenuto (non ditemi di cambiare spacciatore, l'ho già fatto diverse volte, con questi risultati).




permalink | inviato da il 11/2/2007 alle 16:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa


2 febbraio 2007

Se cambio canale, metto su AV1


Mi sono accorto che ormai da un bel pezzo non guardo più la Tv. È strano farci caso ora, ma mi capita, sempre più spesso, che nei discorsi legati ai programmi televisivi io non sappia una benemerita mazza. E mentre gli altri parlano di Grande fratello, Chi vuol essere Milionario e compagnia briscola, io vago con la mente finchè non mi chiedono un parere, e io rispondo con uno spiazzante: 'Ah non saprei, non guardo la TV'. 
O meglio, ne guardo, ma pochissima, cioè quanto basta. 5 minuti di telegiornale flash al mattino prima di andare a lavorare [e siccome mi prendo sempre a letto mi becco solo la rassegna stampa (interessanti i titoli dei quotidiani 'di parte': a loro non ne va mai bene una)]; poi a mezzogiorno telegiornale, meteo e quindi l'immancabile Forum -son riuscito a convertire my mother, prima accanita seguace dell'irritantissima Prova del cuoco- e poi basta.
La sera, quando la Tv italiana dà il meglio (peggio) di sè, a casa mia è spenta. Sinceramente, preferisco accendere il Play, oppure il lettore Dvd o lo stereo. Non dico che la Tv oggigiorno è spazzatura, qualcosa di interessante tra una pubblicità e l'altra c'è, magari lo fanno in settima serata, quando normalmente la gente dorme o ha di meglio da fare.
Si, ho il videoregistratore, ma poi tanto so che non avrò mai tempo o voglia di mettermi a guardare la vhs, sempre che la trovi e che abbia registrato dal canale giusto. Il brutto è che non mi attira niente. Mi sembra tutto o così futile o falso, oppure noioso come un documentario sui leoni nella savana (i leoni mi stanno simpatici cmq). Ma non mi vergogno di questa situazione, mi fa sentire un po' fuori dalla mischia, dove tutti guardano la stessa cosa e ne vengono influenzati, e discutono tra loro su chi sia la più gnocca di Saranno Famosi (son talmente informato che non so se sto programma esiste ancora).
    "Perchè nella vita vince chi figura,
    farà passi da gigante chi figura,
    lo mette in c**o a tutti quanti,
    benvenuti nell'età dei Figuranti."
Ma io non ci sono..
   





permalink | inviato da il 2/2/2007 alle 20:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (27) | Versione per la stampa


12 gennaio 2007

Riflessione Personale sulla Pena di Morte

Eh già, tra tanti post simpatici ogni tanto uno serio ci sta.. così come tra le tante puttanate e cose simpatiche quotidiane, capita di sentire qualche discorso buttato lì veramente pesante.
Come oggi, a lavoro. Si parlava delle notizie del giorno, e salta fuori dell'omicidio di Erba. E così, al di là dalla gravità del fatto compiuto, facilmente partono sentenze, sputate come fossero semi d'anguria. 'Ah, se fossi io li ammazzerei' oppure 'Altro che carcere! La pena di morte, per quella gente la pietà è sprecata'. Io lì per lì me ne sono stato zitto a rimuginare, mille pensieri mi passavano per la testa. Se davvero vuoi ammazzarli, vai la e premi il bottone. Chi lo farebbe? Nessuno. Vorrei vedere chiunque, prima spinto dal bruciante desiderio di vendetta, prendere poi le vesti del boia. Perchè parlare è facile.. la gente spesso (troppo spesso) non sa quel che dice. Uccidere una persona è sbagliato, innocente o colpevole che sia. Lo dice persino il grande Elio (e le storie tese) 'Un uomo non dovrebbe essere ucciso mai'..
L'esempio è più attuale che mai: Saddam è stato impiccato. A cosa è servito? Ad accontentare la sete di vendetta di pochi, e ad accendere l'odio di molti altri. Non dico che Saddam è innocente, so benissimo delle stragi ed epurazioni compiute con i gas tossici, contro i Curdi e altre etnie, ma non per questo ci si può sentire giustificati a compiere un altro Omicidio. Già, la pena di morte è un Omicidio, e colpevole di quell'omicidio può esserne ritenuto chiunque la invochi con tanta foga. Eppure la morte di Saddam non ha mica restituito i defunti. A CHE MINCHIA È SERVITO? Così come a niente serve giustiziare qualsiasi altro criminale.
Non credete che simpatizzi gli assassini. Anzi, ci sono mille altri modi per farli pagare, se solo la giustizia funzionasse come dovrebbe.. ma questo è un altro discorso.
Vi ringrazio per l'attenzione, se avete qualcosa da dire (scrivere) sapete dove cliccare..

Ilchannel 

   




permalink | inviato da il 12/1/2007 alle 20:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


8 gennaio 2007

A ognuno il suo tran tran

E così dopo una disperata formattazione il mio Pc è tornato nel mondo dei vivi, ma a caro prezzo... non avevo fatto i BACKUP!!! E così oggi fiero e baldanzoso sono andato a comprarmi un HD esterno... ma ho problemi a farlo andare, uffa... non me ne va bene una..  :,(
A parte le mie mirabolanti avventure elettroniche (anche il mio amico Creativo ha deciso di assentarsi temporaneamente... ) un nuovo anno è iniziato e con lui il solito tran tran, chi ha ripreso a studiare (e chi non ha neanche smesso), chi come me ha ripreso a lavorare.
Dalla totale voglia di far niente iniziale sto pian pianino recuperando il ritmo quotidiano e nonostante la gente che si diletta a fracassarmi i maroni si riesce ad arrivare a sera in allegria..
Auguro a tutti di poter riprendere ciascuno il proprio tran tran in simpatia e anche se i mille problemi della vita vi angustiano (voce del verbo angustiare.. ma esiste???) sorridete sempre al mondo, o al limite mandate qualcuno a c****e.

    




permalink | inviato da il 8/1/2007 alle 21:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


24 dicembre 2006




Buon Natale a tutti
e felice anno nuovo
Semplicemente




permalink | inviato da il 24/12/2006 alle 21:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


18 dicembre 2006

They're Watching Us


Che ci crediate o no, gli UFO esistono. Di mille forme e colori diversi, viaggiano in lungo e in largo per lo spazio a bordo di frisbee rotanti e sbrilluccicanti. Possiedono una tecnologia avanzatissima, per cui contrastarli è pressocchè impossibile, a meno che non iniziate a sputargli addosso (come insegna Signs sono allergici all'acqua). C'è un sacco di gente che giura di averne visto qualcuno ogni tanto, anch'io personalmente ho avuto questa esperienza, potrei giurarci, ma non ne sono tanto sicuro. Cioè era una lucetta che zigzagava in cielo, magari mi sono sbagliato e si trattava di una stella cadente indecisa. C'è anche gente che anche se non li ha mai visti, subisce un fascino particolare dagli alieni, e se li sogna anche di notte. Tipo dopo aver visto qualche film un po' truculento zeppo di sonde anali, e magari dopo una cena a base di impepata di cozze oppure di pizza con salsiccia e patate fritte, si immagina una certa scena in continuazione, come per esempio un musetto carino e color giallo Anfas che spunta per un istante dalle tende della finestra, e ti viene da dire "Oh, c'è qualcosa li?" Ora con tutto ciò non mi riferisco a una persona in particolare, ma quasi. Perchè gli alieni esistono. Ve lo dico io. E anche i fantasmi. Ma questa è un'altra storia. 




permalink | inviato da il 18/12/2006 alle 23:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia     marzo       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Story of my life

VAI A VEDERE

Brass
Anna
Fru
Diana
Silvia




You're listening to: 
Snot - SNOT

Siti utili:
-volete intripparvi causa epilessia?
www.illuweb.it
-cercate un testo musicale?
www.tuttotesti.com
-siete amanti del cinema, e dei suoi errori?
www.bloopers.it
-cercate informazioni su qualcosa?
www.wikipedia.org
-vi serve la copertina di un cd/dvd?
www.cduniverse.com
-siete amanti dell'orrido e dello splatter?
www.rotten.com


My Favourite Manga:
20th Century Boys




My Favourite Movie:
The Matrix (1999). First and only.


My Favourite TV Serial:
Buffy The Vampire Slayer
[hey! they're also my favourite actress(es?)!]


My Favourite Nu-metal Band:
System Of A Down
Favourite Song: Chop Suey!


My Favourite Hairstyle! Look at the beard!!!
He's Wayne, from Static-X


My Favourite Videogame:
Grand Theft Auto: San Andreas
(100% completed!!!)


BLEFAAAAAAAAAA


...e voi credete che il vostro stomaco sia più forte del FERRO???


se volete mi trovate anche su MSN:
ilchannel@hotmail.it
 oppure e-maillatemi a:
ilchannel@libero.it

CERCA